Scienze Motorie - classe L22

Corso di Laurea in Scienze Motorie

Scienze delle attività Motorie Preventive e Adattate - Classe LM67

Scienze delle attività Motorie Preventive e Adattate

Il corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Attività Motorie Preventive ed Adattate, prepara professionisti in grado di coordinare tecnicamente programmi motori e sportivi di tipo educativo e ricreativo presso strutture pubbliche e private, strutture per anziani, disabili, strutture detentive ed ogni altro ente indirizzato a promuovere il benessere e la salute dell’uomo.

Il laureato magistrale assumerà, in tali strutture ed enti, il ruolo primario di responsabile e operatore delle medesime.

Essendo in costante evoluzione la richiesta di “professionisti del benessere”, il laureato magistrale in Scienze delle attività motorie Preventive ed Adattate riuscirà facilmente ad incanalarsi nel mondo lavorativo, assumendo una funzione chiave nel garantire il raggiungimento di un equilibrio psico-fisico attraverso il corretto svolgimento di attività fisiche e sportive da lui proposte e ben programmate anche individualmente.

Per accedere al corso è richiesta la Laurea Triennale in Scienze Motorie.

Read more...

Scienze Motorie indirizzo Calcio - Classe L22

Corso di Laurea in Scienze Motorie indirizzo Calcio

L'Università Telematica San Raffaele Roma in collaborazione con l'Associazione Italiana Calciatori presentano il primo corso di Laurea sul Calcio in Italia con il patrocinio di:

 

Un Corso in Scienze Motorie per manager e professionisti del Calcio

Un Corso di Studi innovativo ed unico nel panorama accademico nazionale, Scienze Motorie Curriculum Calcio L22, concepito con lo scopo di creare un alto livello di specializzazione nei  laureati riguardante il mondo del Calcio, creando competenze per la comprensione, la progettazione, la conduzione e la gestione delle attività tecniche e attività motorie legate al settore Calcio a tutti i livelli.

Il corso di Laurea triennale in Scienze Motorie Curriculum Calcio, è mirato a fornire agli studenti un amplio e dettagliato bagaglio culturale sul settore calcistico, con nozioni tecniche, biomediche, psicopedagogiche, giuridiche, economiche e sugli aspetti giuridico – gestionali.

Un Corso di Studi unico nel panorama accademico italiano, per genere e finalità, che riesce, attraverso il programma altamente formativo, a creare solide basi culturali e metodologiche negli studenti, consentendogli di inseguire concretamente un futuro da dirigenti o manager nel vasto mondo del Calcio.

Read more...

Scienze Motorie - Classe L22

Corso di Laurea in Scienze Motorie

Viene istituito nel 2006 presso l'Università San Raffaele Roma il primo ateneo telematico in Italia ad erogare l’accesso al corso senza test.
Il percorso didattico, dinamico e ricco di contenuti, volge allo studio approfondito del movimento umano, dei vari fattori che lo aiutano e che lo limitano, all’analisi della forma del corpo umano con un attento sguardo alla fisiologia ed all’attività sportiva come strumento di benessere per la persona, sino a giungere ai programmi riabilitativi delle funzioni degli arti con lesioni.

Il movimento umano è una proprietà fondamentale dell’organismo ed è un valido mezzo per lo studio di fenomeni biologici legati allo sviluppo durante l’intera durata della vita, specie quelli inerenti l’adattamento e le interazioni tra fattori genetici e ambientali e la loro influenza sull’uomo; per tali ragioni tra gli insegnamenti troviamo discipline biofisiche e di anatomia. 

Il movimento umano

Quando il movimento avviene in ambito collettivo, negli sport come il calcio, esso ha una componente socio – culturale; comprendere le motivazioni individuali o di gruppo, le barriere al coinvolgimento in diversi tipi di movimento umano, apre una importante finestra sulla natura della società umana.

Conoscere il movimento umano e comprenderne la fisiologia, è quanto richiesto in tutte quelle professioni che si occupano dello svolgimento di un sano stile di vita. Inoltre, la professionalità acquisita attraverso il percorso di studi si incanala facilmente a beneficio della società: non solo lo sport, l’educazione fisica, il fitness, ma anche la riatletizzazione e la prevenzione di alcune importanti patologie.

Il movimento gioca un ruolo fondamentale nella vita dell’essere umano; lo studio delle scienze motorie e sportive, richiede l’applicazione e l’integrazione di metodi, teorie e conoscenze di un vasto gruppo di discipline che permettono di osservare l’attività fisica come significativo mezzo di miglioramento della qualità della vita, di sviluppo intensificato di capacità atletiche, di conservazione dell’autonomia in tarda età e di ottenere un recupero funzionale dopo traumi e malattie.

Parlare di scienze motorie significa anche avere competenze di management e di microeconomia che consentono di avviare e gestire attività di gruppo che riguardano l’esercizio fisico, dai centri fitness alle strutture riabilitative, dai circoli ricreativi alle squadre di élite; l’esercizio fisico ha e mantiene nel tempo un altissimo valore terapeutico.

Read more...
Subscribe to this RSS feed
  1. OBIETTIVI FORMATIVI
  2. SBOCCHI LAVORATIVI
  3. PIANO DEGLI STUDI
  4. DOCUMENTI UTILI

Obiettivo del corso è formare figure professionali qualificate in grado di comprendere, progettare, organizzare, condurre e gestire attività motorie e sportive in strutture pubbliche e private, a livello individuale e di gruppo, finalizzate allo sviluppo, al mantenimento e al recupero delle capacità motorie e del benessere psicofisico.

Il percorso di studi è suddiviso in quattro macro aree:

1) AREA DELLE SCIENZE DI BASE – prevede conoscenze di scienze sperimentali e di calcolo

2) AREA DELLE SCIENZE DELL’ESERCIZIO FISICO – prevede la conoscenza degli effetti e delle caratteristiche del movimento, ripetuto, frequente, finalizzato, nonché delle eventuali attività preventive e di recupero funzionale.

3) AREA DELLE SCIENZE DEL MOVIMENTO E DELLE ATTIVITA’ SPORTIVE – prevede la conoscenza di quelle che sono le attività motorie individuali e di gruppo finalizzate al raggiungimento e mantenimento del benessere psicofisico della persona.

4) AREA DEI RUOLI E DELLE RESPONSABILITA’ PROFESSIONALI – prevede la preparazione e l’acquisizione delle procedure giuridiche ed etiche inerenti l’attività motoria in ambito sportivo,con particolare attenzione nella prevenzione del doping.

Ciascuna delle suddette aree, contribuirà alla formazione di specifiche figure professionali con competenze ramificate in un unico gruppo formativo omogeneo; i laureati in Scienze Motorie potranno svolgere la loro attività presso: organizzazioni sportive e dell’associazionismo ricreativo e sociale, dedicarsi alla gestione delle attività motorie a carattere educativo,adattativo, sportivo, ludico – ricreativo, fitness individuale e di gruppo.

laureati in Scienze Motorie avranno inoltre le giuste conoscenze biologiche del movimento e dell’adattamento all’esercizio fisico in funzione del tipo, dell’intensità e della durata dell’esercizio, dell’età e del sesso del praticante, nonché delle condizioni ambientali in cui viene svolto l’esercizio.

Gli esiti finali verranno determinati attraverso lezioni, esercitazioni ed attività di collaborazione e cooperazione in presenza e a distanza; l’accertamento e la successiva valutazione del livello di conoscenza, vengono effettuate mediante prove in itinere. Gli studenti, durante il percorso di studi, verranno costantemente incoraggiati a valutare le loro esperienze professionali specifiche attraverso una serie di attività convenzionate con federazioni sportive del CONI, organizzazioni del Fitness e del Wellness. A tale scopo, si raccomanda agli studenti e ai neolaureati la necessità di un continuo aggiornamento scientifico e professionale.

La formazione acquisita consentirà ai laureati di applicare le loro competenze nel campo dell’educazione motoria e sportiva nonché della rieducazione motoria in strutture pubbliche, private e nelle organizzazioni sportive quali società e federazioni.

In particolare le attività professionali possono essere ricondotte all’interno delle quattro macro aree formative:

1) didattico – educativo
2) prevenzione ed educazione motoria adattata (esempio soggetti di diverse età e con diverse abilità)
3) tecnico sportiva
All’interno di queste aree i laureati potranno operare in qualità di allenatori, preparatori atletici e in generale tecnici sportivi oppure indirizzarsi alla carriera di direttori tecnici di palestre, dirigenti di organizzazioni sportive, istruttori di discipline sportive non agonistiche in diversi settori:
· nell’ambito didattico (scuole di ogni ordine e grado)
· nell’ambito tecnico addestrativo (prevenzione e promozione della salute)
· nei servizi sociali (nei centri socio-educativi);
· nelle strutture sportive
· nelle comunità di recupero
· nelle strutture socio-sanitarie, nelle case di riposo.
4) manageriale (organizzazione e gestione di attività e strutture sportive).

In sintesi, il corso di Laurea in Scienze Motorie avvia alla professione di:

· Istruttori di discipline sportive non agonistiche
· Professioni organizzative nel campo dell'educazione fisica e dello sport
· Allenatori e tecnici di discipline sportive agonistiche

I dottori laureati nel triennio di Scienze Motorie, avranno la possibilità di accedere ai corsi di Laurea Magistrale o/e Master di qualificazione per ottenere la specializzazione in una specifica attività professionale.

Piano degli studi a.a. 2019/2020
Primo Anno

CFU

Anatomia umana

6

Statistica ed elaborazione informatica

8

Fisica applicata alle scienze motorie

6

Lingua inglese

6

Psicologia delle attività sportive

10
Teoria e metodologia del movimento umano

10

Biologia applicata

7

Biochimica generale e dello sport

8

Totale

59

Secondo Anno

CFU

Endocrinologia e Nutrizione Umana

6

Farmacologia

6

Fisiologia umana dello sport

9

Igiene ed educazione sanitaria

6

Medicina dello sport

10

Teoria e metodologia dell'allenamento

6

Teoria, tecnica e didattica degli sport individuali e di squadra

10

Totale

53

Terzo Anno

CFU

TTD delle attività motorie per l'età evolutiva ed adulta

8

Discipline giuridiche ed economiche

10

Traumatologia e Riabilitazione

10

TTD dell'attività motoria adattata

6

Pedagogia

6

Totale

40

Corsi Elettivi

CALCIO: regole, tecnica, storia e management

12

Lineamenti di organizzazione sportiva italiana

3

Organizzazione e comunicazione eventi sportivi

5

Teoria tecnica e didattica degli sport natatori

5

Teoria tecnica e didattica del fitness

2

Tutela dei marchi e dei brevetti

5

Tecniche di progettazione europea

5
Ruolo dell'attività fisica nei disordini neurovascolari e cardiometabolici 5
Totale 48
Tirocinio 8
Prova finale 6

Totale percorso di studi

180

DOCUMENTI UTILI
next
prev